Introduzione all'Analisi Tecnica

Cosa sono le Onde di Elliott?

Il principio delle onde di Elliott è uno strumento tecnico molto diffuso fra gli investitori ed è utilizzato per prevedere verso quale direzione potrebbero in futuro orientarsi i prezzi. Ralph Nelson Elliott scoprì questo schema negli anni '30. Gli schemi non si creano dal nulla, al contrario essi si generano in base alle operazioni di acquisto e di vendita degli investitori. Lo stesso schema si ripete moltissime volte e questo significa che il comportamento umano è ripetitivo: l'onda di Elliott riflette questo aspetto del comportamento umano sul mercato.

* Ciclo * Ciclo

Questi schemi sono definiti dal numero di movimenti delle onde: cinque onde minori che si muovono nello stesso senso del trend creano un'onda impulsiva, mentre tre onde minori che si muovono in opposizione rispetto al trend creano un'onda correttiva. Le onde impulsive sono identificate con numeri e le onde correttive sono identificate con lettere. Quando un movimento formato da 5 e 3 onde completa un ciclo, la sequenza continua diminuendo sempre di grado man mano che si prosegue verso il basso.

All'interno del trend dominante, le onde 1, 3 e 5 sono dette "motrici", nel senso che seguono il trend generale. Ognuna di esse è suddivisa in cinque onde minori. Le onde 2 e 4 sono invece dette "correttive" e sono suddivise in tre onde minori ciascuna. In un mercato ribassista il trend dominante è al ribasso, quindi lo schema è invertito: cinque onde verso il basso e tre verso l'alto. Le onde motrici si muovono sempre seguendo il trend mentre quelle correttive si muovono sempre nel senso opposto.

L'analisi delle onde è una tecnica ampiamente diffusa fra gli specialisti del settore e per poterla utilizzare è necessario essere in grado di identificare le serie di schemi di onde.

Inizia il trading adesso