Trading 212

Creazione Account

Politica di gestione dei conflitti di interesse

Trading 212

Politica di gestione dei conflitti di interesse

Abbiamo introdotto una serie di procedure per l’identificazione, il controllo, la gestione e (secondo il caso), la comunicazione degli eventuali conflitti di interesse che possono insorgere. L’efficacia di tutti questi meccanismi di controllo viene continuamente osservata e costituisce una parte del programma per il continuo monitoraggio della conformità.

Attribuiamo grande importanza al mantenimento di una forte cultura per garantire la conformità. Essa è continuamente promossa tra tutti i dipendenti, e la necessità di agire sempre nel miglior interesse dei Clienti è fondamentale per la nostra filosofia.

Che cosa è il conflitto di interessi?

Il conflitto di interessi si può verificare quando i nostri interessi o quelli di un dipendente della Società possono essere in contrasto con un nostro obbligo verso il Cliente.

Non è auspicabile indicare in elenchi rigidamente definiti le circostanze in cui si possono verificare tali conflitti – una parte della formazione del personale in questo ambito è quella di individuare ed eliminare i potenziali conflitti nel corso delle attività o presentarli dinanzi ai superiori per la soluzione. Tuttavia, al fine di contribuire all’individuazione dei potenziali conflitti di interessi, prestiamo attenzione ad una serie di settori, tra cui:

  • circostanze, in cui possiamo trarre dei profitti finanziari o evitare delle perdite finanziarie a spese di un cliente;
  • i casi, nei quali si possono verificare incentivi finanziari o altri stimoli per la manifestazione di un atteggiamento più favorevole per gli interessi di un Cliente o gruppo di Clienti rispetto a quelli di un altro Cliente o gruppo di Clienti;
  • casi, in cui possiamo ricevere o riceveremo un incentivo da terzi in relazione ad un servizio fornito al Cliente o a noi, sotto forma di denaro, beni o servizi, diversi dalla provvigione abituale o dalla ricompensa , dovute per il rispettivo servizio.

Gestione e monitoraggio dei conflitti

Abbiamo introdotto una serie di meccanismi per gestire i conflitti potenziali e quelli realmente esistenti, che sono riassunti qui di seguito.

1.1. Politiche e procedure.
A tutti i livelli di attività sono state implementate politiche e procedure in modo da assicurare l’individuazione, l’esame e la riduzione dei conflitti di interesse. I nostri dipendenti partecipano ai corsi di formazione regolari e ricevono delle indicazioni nel caso si dovessero verificare conflitti di interesse. I dirigenti hanno la responsabilità di garantire che tutte le loro equipe dispongono dei meccanismi stabili di controllo per l’individuazione e la gestione dei rischi insorti. Abbiamo inoltre un registro dei conflitti, nel quale vengono annotati i dettagli riguardanti i casi di conflitti di interessi che si sono verificati e i meccanismi di controllo che sono stati implementati per ridurre i potenziali problemi.

1.2. Supervisione.
Nei casi in cui potrebbe insorgere un conflitto tra gli interessi di un’equipe e i suoi Clienti e quelli di un’altra equipe e i rispettivi Clienti, è formata un’apposita struttura di amministrazione. Abbiamo in atto provvedimenti volti a impedire o limitare influenze improprie da parte di terzi riguardo al modo in cui vengono eseguiti i servizi o le attività.

1.3. Remunerazione.
Abbiamo una politica per la remunerazione che viene aggiornata ogni anno. La retribuzione dei nostri dipendenti è una combinazione di:

  • Stipendio base e le rispettive maggiorazioni;
  • Premio annuale, formato a discrezione.

Nel loro calcolo si tiene conto dei risultati individuali, nonché di quelli a livello dell’equipe e della Società. Nessun dipendente beneficerà direttamente da qualunque singola transazione commerciale, eventualmente effettuata da un Cliente.

1.4. Regali e incentivi.
Abbiamo procedure in relazione alla consegna e al ricevimento di regali o di gesti di ospitalità. I dipendenti non devono richiedere o accettare nessun incentivo che possa essere in conflitto con i nostri obblighi verso i Clienti, e nemmeno offrire degli stimoli che possano essere in contrasto con gli obblighi del ricevente nei confronti dei suoi Clienti.

1.5. Interessi commerciali esterni.
Tutti i dipendenti tassativamente devono comunicare l'esistenza di interessi commerciali esterni e di incarichi dirigenziali. Tutti gli interessi esterni devono essere approvati dalla Direzione. Prima dell'assunzione svolgiamo degli esercizi di screening per assicurarci che il personale sia adatto, idoneo e adeguatamente qualificato.

1.6. Trading attraverso conto personale.
I nostri dipendenti sono soggetti a restrizioni riguardo al trading tramite conto personale. Eventuali conti di trading o di investimento devono essere approvati dalla Direzione, e le copie delle note contrattuali devono essere inviate automaticamente al Dipartimento per la garanzia della conformità.

1.7. Transazioni e distribuzione.
Per garantire che le transazioni non saranno assegnate a favore di un gruppo di Clienti o dipendenti, applichiamo delle procedure per il trading e la distribuzione di transazioni che richiedono di procedere in modo equo e secondo la sequenza stabilita.

1.8. Politica di indipendenza.
Le procedure relative ai dipendenti richiedono dai dipendenti di agire a prescindere da qualsiasi interesse materiale o conflitto di interessi quando operano a nome dei Clienti.

1.9. Riservatezza.
La nostra rigorosa politica di riservatezza verso i clienti garantisce che tutte le informazioni relative ai clienti stessi siano conservate presso l'azienda e trattate come informazioni riservate. Le informazioni riservate sono divulgate solo alle persone autorizzate a riceverle. Al personale è fatto divieto di utilizzare qualsiasi informazione confidenziale per i propri interessi.

Conflitti potenziali

Trading 212 UK Limited internalizzerà alcuni ordini e li eseguirà al di fuori di una sede di negoziazione. Poiché il nostro attuale broker esterno non offre una soluzione per la gestione delle azioni frazionate, Trading 212 UK Limited ha deciso di eseguire tali ordini in modalità over-the-counter in modo da poter fornire questo prodotto ai suoi clienti. Anche parte del traffico di ordini di compravendita di azioni regolari verrà eseguito in modalità over-the-counter così da rendere sostenibile il servizio a commissione 0.

Trading 212 UK Limited ha siglato un accordo con la propria consociata Trading 212 Limited per la fornitura di liquidità per entrambi tali servizi over-the-counter. Trading 212 UK Limited pagherà una quota annuale a Trading 212 Limited affinché quest'ultima possa acquistare e gestire un portfolio azionario, che sarà offerto agli altri clienti sotto forma di azioni intere o frazionate in base alla richiesta. Trading 212 Limited ha accettato di correre il rischio di detenere tali azioni a lungo termine in quanto ha calcolato che la commissione coprirà eventuali perdite.

Trading 212 UK Limited ha deciso di adottare questo approccio per l'offerta di azioni frazionate in quanto è l'unica opzione sostenibile per offrire il prodotto ai propri clienti e mantenere i suoi migliori obblighi di esecuzione. Trading 212 UK Limited ha scelto di offrire anche azioni in modalità over-the-counter per potersi permettere di proporre il suo innovativo servizio a commissione 0 ai propri clienti, senza dover vendere il servizio di inoltro degli ordini e applicare commissioni aggiuntive.

In entrambi i casi, saranno imposti degli obblighi di esecuzione alle migliori condizioni e, la maggior parte delle volte, tali condizioni saranno migliori rispetto a quelle ottenibili ricorrendo a un broker esterno. Trading 212 Limited garantisce l'esecuzione di qualsiasi ordine inoltrato. Riceverà gli ordini più velocemente di una infrastruttura esterna rispetto all'architettura di Trading 212, diminuendo così la possibilità di rifiuto causato dal cambiamento del prezzo. Il rischio di regolamento è più elevato rispetto alla negoziazione in borsa di azioni intere, ma il rischio per la controparte è parte integrante delle azioni frazionate. Trading 212 UK Limited effettua annualmente la due diligence sulle proprie società consociate e, in quanto membro del Gruppo, dispone di un'approfondita conoscenza del loro capitale. Trading 212 Limited offrirà negoziazioni di dimensioni flessibili, anche se i MTF e i mercati di scambio storici hanno sollevato obiezioni a ordini di azioni singole o di valore estremamente basso ed è stata prospettata la revoca dell'accesso a tali mercati di scambio in caso di inoltro di ordini di questo tipo. Trading 212 Limited ha intenzione di agevolare gli ordini di piccole dimensioni.

I clienti riceveranno prezzi non peggiori di quelli indicati dai mercati di scambio di riferimento, il tempo di esecuzione sarà inferiore in quanto si tratterà di ordini interni e l'esecuzione sarà garantita poiché, anche nell'improbabile eventualità che Trading 212 Limited non sia in grado per qualsiasi motivo di garantire la liquidità, l'ordine potrà essere inoltrato verso un broker esterno. Il cliente non sarà svantaggiato in quanto otterrà lo stesso servizio, se non migliore, rispetto a ora e Trading 212 UK non riceverà alcun incentivo da Trading 212 Limited relativamente al servizio.

Le decisioni riguardo l'inoltro degli ordini, attraverso una struttura unica o assicurati presso fornitori della sola liquidità, vengono prese tenendo conto dell'integrità dell'accordo e dell'adeguatezza allo scopo di evitare eventuali conflitti di interesse. In caso di un qualsivoglia conflitto di interessi, reale o potenziale, Trading 212 UK Limited si atterrà ai principi di corretto trattamento dei suoi clienti, avrà cura di trattare con onestà e professionalità con tutte le parti interessate e metterà in opera misure per evitare o gestire qualunque conflitto di interesse in modo che i nostri clienti non risultino mai svantaggiati.

Conclusione

Le misure riassunte riguardo ai conflitti di interessi in effetti hanno la finalità di ridurre il pericolo che tale conflitto di interessi possa essere a discapito di un Cliente. Noi crediamo che nella maggior parte dei casi queste misure garantiranno una protezione sufficiente degli interessi dei Clienti. Tuttavia, si possono verificare dei casi particolari, in cui queste misure non appaiano sufficienti. In queste circostanze è possibile informare direttamente e per iscritto il Cliente o i Clienti circa il conflitto di interessi oppure potrebbe rendersi necessario di smettere o di rinunciare ad agire a nome di un Cliente in caso di grave conflitto di interessi.

Stampa pagina corrente